Rigenerazione Torni Usati e Rigenerazione Torni Dismessi

In questa sezione, nel rispetto delle norme di privacy dei nostri committenti, presentiamo alcuni torni plurimandrini ricostruiti secondo il protocollo di rigenerazione torni Gwm Italia.

Rigenerazione Torni Usati

Il tuo tornio plurimandrino su misura, chiavi in mano!

Da oltre dieci anni Gwm Italia si è specializzata nella personalizzazione e nella commercializzazione e vendita di torni rigenerati a nuovo.

La rigenerazione del tornio plurimandrino è un processo di lavorazione che mantiene quasi unicamente la carcassa originale del tornio usato, procedendo quindi alla ricostruzione del tornio e al riassemblamento di tutti i singoli pezzi, con l’evidente vantaggio di poter operare una ricostruzione del tornio personalizzata sulle esigenze dell’azienda committente.

I vantaggi derivanti dalla rigenerazione di un proprio vecchio tornio plurimandrino sono molteplici:

–   tornio plurimandrino su misura
Il tornio rigenerato può essere personalizzato secondo le specifiche esigenze dell’azienda committente.

–   performance pari a quelle di un macchinario nuovo
In quanto customizzato, il tornio plurimandrino rigenerato risponde esattamente alle necessità per cui è stato costruito, assicurando una precisione maggiore e rendimenti superiori.

–   flessibilità del servizio
Non si tratta di un riadattamento di una macchina preesistente ma di un rifacimento ex novo sulla base di una carcassa.

–   tornio plurimandrino chiavi in mano
Gwm Italia fornisce all’azienda committente un tornio plurimandrino collaudato e testato, già pronto per essere utilizzato per la lavorazione cui è destinato.

–   costi imbattibili
Un tornio plurimandrino rigenerato offre performance uguali o persino superiori, in quanto personalizzate, a quelle di una macchina nuova a costi decisamente più convenienti.

Le fasi della lavorazione

Le fasi di lavorazione che portando alla rigenerazione del tornio plurimandrino coinvolgono più divisioni dell’azienda e sono:

–   progettazione e selezione macchina
Il Dipartimento adibito progetta la macchina, le sue componenti e, dopo aver selezionato, dal parco torni plurimandrini dismessi, quello più affine, ne sviluppa il piano di rigenerazione.

–    smantellamento macchina
Ogni parte del tornio viene smontata, per essere poi controllata o direttamente sostituita. Le parti soggette a usura, quali bussole, perni e rulli, vengono sempre rimpiazzate. Viene mantenuta, generalmente, solo la struttura esterna del tornio.

–   carteggiatura e pulizia
Il tornio viene riportato a nudo, per essere poi stuccato. Tale fase è preliminare alla verniciatura.

–   verniciatura
Il processo di verniciatura in Gwm Italia avviene secondo una particolare tecnica sottovuoto a tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori.

Dopo il processo di verniciatura la struttura del tornio è praticamente come nuova.
–  lavorazioni meccaniche

Seguono tutte le lavorazioni meccaniche e di rettifica funzionali al successivo assemblaggio dei componenti.
–  assemblaggio
–  componenti elettroniche e motore.

Di fondamentale importanza è l’assemblaggio delle componenti elettroniche e dei motori, che racchiudono l’avanguardia tecnologica del nuovo tornio plurimandrino che sta nascendo e ne determinano le performance.

Per questo motivo, Gwm Italia ha dedicato alle lavorazioni elettroniche e all’unità motori Gwm Automation, la Divisione Gwm Tech appositamente specializzata e formata. Le componenti elettroniche scelte da Gwm Italia provengono da fornitori d’eccellenza quali Fanuc e Mitsubishi.
–   attrezzaggio
–  test di collaudo

Qualora la macchina non sia stata sottoposta ad attrezzaggio, vengono effettuati dei test di tornitura.

rigenerazione torni

rigenerazione torni